Il sound del primo omonimo disco, prodotto insieme ad Andrea Marmorini, è caratterizzato da sonorità taglienti ed incisive, da ritmiche serrate e chitarre nervose che strizzano l’occhio tanto al post punk d’oltreoceano quanto all’emocore italiano vecchia scuola. Tutto ciò acquisisce ancor più vigore grazie alla miscela di prese analogiche effettuate e sperimentate durante le registrazioni.

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.